Go Out!‎ > ‎

MTB in Sardinia

posted Jun 8, 2012, 1:37 PM by GoOut Project   [ updated Jun 8, 2012, 1:37 PM by Italo Balestra ]
Accompagnato da condizioni climatiche perfette, cielo cristallino e temperatura "giusta", ho pensato di raggiungere in sella alla mia fida mountain bike alcune delle spiagge più belle della Costa Smeralda, approfittando del periodo dell'anno nel quale la Sardegna dà il suo meglio...pochissima gente, spiagge candide e deserte, vegetazione rigogliosa.

In seguito mi sono avventurato su di un ripido sentiero che parte praticamente dalla spiaggia di Razza di Junco e raggiunge l'abitato di

S.Pantaleo, delizioso paesello arroccato sul monte Cugnana.
Il percorso non è particolarmente lungo, circa 40 minuti se calcoliamo solo lo sterrato, ma è decisamente impegnativo a causa della pendenza decisa e costante, con alcuni tratti molto ripidi, pochi punti dove si può tirare il fiato e fondo che varia dal ghiaione al pietrisco smosso, passando per alcuni punti di roccia viva. Riuscire a farlo tutto di un fiato senza mettere i piedi a terra non è facile, richiede colpo d'occhio e una buona dose di fiato e gambe.

Se si decide di prendersela un pò più comoda si viene peraltro ripagati dall'ambiente circostante, con una vegetazione naturale ricca di lentischi, ginestre selvatiche, cisto in fiore... e da uno splendido panorama che pian piano si trasforma da prettamente marino a collinare, per diventare alla fine montuoso, con le imponenti e famose rocce di S. Pantaleo, vero spettacolo della natura.

Arrivati alla fine del sentiero ci sono due opzioni: se "ve la sentite calda" ritornare indietro per la strada appena percorsa, su un percorso che non sfigurerebbe in una gara di downhill, oppure se ne avete avuto abbastanza (per modo di dire, vi aspettano altri chilometri di salita anche se su ottimo asfalto), o magari volete vedere più da vicino le incredibili formazioni rocciose, proseguire verso l'abitato di S.Pantaleo per poi fiondarvi in discesa sulla strada asfaltata che riporta sulla costa.

In entrambi i casi la soddisfazione è garantita, parola di Sardegna!

Purtroppo ho inavvertitamente cancellato la traccia GPS che avevo sul telefono.

- biker: franco tonin
- bike: haro mary 29r
- photo: nokia n8

Sardegna MTB


Comments