Tests‎ > ‎Shoes‎ > ‎

Salomon - XA-PRO 5

posted Mar 6, 2012, 2:35 PM by GoOut Project   [ updated Apr 21, 2012, 12:50 AM by Italo Balestra ]
      

Cercavo una scarpa da trial running versatile. Il più delle volte sugli scaffali dei negozi si trovano scarpe molto tecniche esasperate in tutte le caratteristiche, praticamente prodotti destinati alle gare, oppure calzature da passeggiata al parco. La SALOMON XA-PRO 5, invece è un ottimo prodotto che equilibra in modo egregio le doti migliori di entrambe le categorie. Prestazioni quasi da gara e un confort da passeggiatrice.

Partendo già dall’esame visivo dalla suola, lo spessore dell’avanpiede ed il tacco sono molto simili, questo trasmette immediatamente il senso di naturalezza della rullata che si avrà nella corsa. Portata sul campo mantiene la promessa.

A differenza di tanti prodotti analoghi, bastano pochi minuti per sentire l’XA-PRO 5 come la scarpa che abbiamo sempre indossato: comoda, pratica e protettiva.
La tomaia realizzata con un mix di due tipi di rete di maglia differente, una più stretta, l’altra più larga consentono una traspirazione soddisfacente limitando ottimamente anche l’entrata di detriti e polvere. L’allacciatura rapida, composta da un cordino molto sottile in kevlar con un bloccaggio rapido è comodissimo: scongiura ogni possibilità che la scarpa si slacci e riduce al minimo i tempi di allacciatura. Il laccio in materiale sintetico, a differenza dei lacci comuni non assorbe acqua, evitando in caso di pioggia che la scarpa si appesantisca d’acqua e che tardi ad asciugarsi. Una volta stretta, bloccaggio, impugnatura e laccio scompaiono nell’apposito e comodissimo alloggio nella linguetta.

E’ una scarpa molto stabile, con una grande ammortizzazione e un mix di materiali e sistemi diversi che garantiscono un'eccellente durata nel tempo delle varie parti che compongono la suola. Due mescole differenti del battistrada permettono un buon grip in ogni condizione e grande durata. Gli artigli ben pronunciati fanno presa anche nei terreni più profondi e a scarsa aderenza. La punta coperta da un monoblocco di gomma, protegge benissimo le dita da accidentali contatti con sassi, evita che la scarpa assorba umidità dalla punta e ne allunga la vita. L’arco plantare discretamente pronunciato all’interno, copia bene la forma del piede garantendo anche una buona stabilità laterale e in discesa. La soletta interna traspira bene e assorbe il sudore in modo più che soddisfacente.


 PRO CONTRO
  • Comfort eccezionale
  • Ottima soluzione per tutti gli sport d'azione outdoor
  • Praticità ineguagliabile di allacciatura
  • Arco plantare molto pronunciato (può dar fastidio ai pronatori e chi ha il piede piatto)
  • Non leggerissima